Gialli - Thriller - Horror · Recensioni

Recensione // Re Nero

Buonasera lettori!

Siete approdati alla mia tappa per il Booksaddicted Club del mese di Ottobre, che come tema non poteva che avere Halloween. Se volete saperne di più, vi lascio alla pagina del blog che vi spiegherà meglio tutto nel dettaglio, basta cliccare QUI.

Oggi vi porto indietro nel tempo con un romanzo gotico dalle atmosfere ideali per questo mese, ovvero Re Nero. Pronti a saperne di più?

Un Libro, Una Tazza Di The

RE NERO

di Massimo Mayde

51k47Er3L2L._SX357_BO1,204,203,200_

  • Copertina flessibile: 429 pagine
  • Editore: ABEditore (3 agosto 2017)
  • Collana: Il Circolo del Gotico
  • Genere: Narrativa di genere / Gotico Horror
  • Prezzo di copertina: 17,90 euro

LINK AD AMAZONQUI

TRAMA: Cracovia, novembre 1887. Uno straniero viene trovato in fin di vita in una strada buia. Il volto orribilmente sfigurato riporta i segni di una malattia sconosciuta. A questa misteriosa scoperta segue un macabro annuncio, come un monito dal regno dei morti: nel piccolo monastero sulle rive della Vistola, la “Lanterna dei Morti”, che un tempo serviva a segnalare la presenza degli appestati nella città, si riaccende da sola dopo più di 400 anni. Nella nebbia il suo lume spettrale annuncia l’avvento di qualcosa di terribile. Il dottor Laska e il dottor Lukas Van Der Meer (medico legale dell’università di Amsterdam) iniziano a indagare. Scopriranno così una verità da incubo dietro l’epidemia di Peste Nera che sta mettendo in ginocchio l’est Europa.

Recensione

Con Re Nero veniamo catapultati nella Cracovia dell’ottocento, trent’anni prima della stesura del famoso classico Dracula di Bram Stoker. Nonostante si tratti di un romanzo contemporaneo, l’autore riesce con grande bravura a eliminare ogni lontananza temporale grazie alla sua scrittura. Re Nero sembra infatti provenire davvero dal XIX secolo e se chiudiamo gli occhi durante la lettura, riusciamo a percepire questa città dal fascino antico, in tutta la sua spettrale teatralità.

Tutto comincia una notte. A Cracovia viene ritrovato un uomo in fin di vita, divorato da una malattia inspiegabile. Nessuno sa di che si tratti, sembra deformare i tratti del viso fino a renderli irriconoscibili e inquietanti. Una sola cosa rimane intatta, anzi migliorata. I denti. Denti spaventosamente bianchi e aguzzi. Uno dei nostri protagonisti, il dottor Laska comincia ad essere ossessionato da quest’uomo misterioso. La sia curiosità lo porterà a conoscere un medico legale olandese, il dottor Van Der Meer, che lo inizierà verso una verità ben lontana dal piano terreno. Una realtà dove i vampiri non sono solamente delle leggende di inchiostro su carta, ma vivono tra gli uomini portando morte e pestilenza.

Ho apprezzato molto questo titolo. Come vi ho detto sopra la scrittura di Mayde ha reso la lettura davvero intensaDracula di Bram Stoker rimane uno dei miei classici preferiti, perciò sapendo che questo libro si pone come quasi un companion novel del grande classico dell’ ‘800, ho cominciato la lettura con spirito critico. Devo dire che ha saputo sorprendermi e tenermi incollata alle pagine. Rispetto alla lentezza narrativa di Dracula, per nulla considerata un difetto, Re Nero risulta essere molto più dinamico e ricco di eventi che si manifestano l’uno dietro l’altro.

Mi ha fatto piacere anche la fantasia usata dall’autore nell’immaginare un prequel alla storia di Stoker. Dà al lettore una possibile visione di cosa potrebbe essere successo prima della vicenda sventurata di Jonathan Harker e del Conte Dracula. la storia riesce ad essere credibile (nel suo impossibile) e mi ha soddisfatta, rendendo giustizia a un grande classico. Ciò che ho apprezzato di più è stata infatti la riuscita contestualizzazione del romanzo, si vede che l’autore ha compiuto un buon lavoro di approfondimento riguardo l’epoca narrata così da rendere Re Nero ricco di particolari linguistici e non, che lo inseriscono perfettamente nel contesto storico, come se appartenesse al secolo in cui è ambientato.

Non posso quindi che consigliarlo a gran voce a tutti gli amanti del brivido, come lettura per Halloween andrete sul sicuro. Il vampiro è sicuramente il protagonista per eccellenza, proprio come figura in sé. Si nota infatti la ricchezza di informazioni riguardo il fenomeno del vampirismo storico, che delinea la figura di quest’essere scardinandolo dai fronzoli che nel corso degli anni lo hanno reso diverso da ciò che le credenze andavano dicendo. Perciò se siete alla ricerca di un romanzo gotico mostruosamente interessante, questo titolo farà al caso vostro.

VOTO: 8,5 / 10

Un Libro, Una Tazza Di The

Eccoci arrivati alla fine, spero che questa recensione vi sia piaciuta. Fatemi sapere se vi ho invogliato a leggere questo libro!

Qual’è stata la vostra lettura per Halloween? O quale sarà?

Qui di seguito vi lascio il calendario delle prossime tappe del Booksaddicted Club, così potrete seguirci nelle prossime tappe e/o recuperare quelle vecchie 🙂

22384123_136889776947249_2661662257349126585_o.jpg

Io come sempre vi mando un abbraccio e vi auguro delle letture spaventosamente belle!

A presto

luna_by_missninni-d9p2m6dLuna Lovebook

Annunci

2 risposte a "Recensione // Re Nero"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...