Wrap Up

Wrap Up! – Giugno

Buongiorno lettori 😀

Oggi in estremo ritardo vi porto il Wrap Up del mese di Giugno! Sono davvero impegnatissima in questo periodo, per questo motivo gli articoli qui sul blog vanno un tantino a rilento, ma riprenderò non appena terminata questa sessione estiva infernale.

Ma ora parliamo dei libri letti! Questo mese, nonostante gli impegni sono riuscita a leggere ben sette libri e graphic novel. Munitevi quindi di bibite e qualcosa da sgranocchiare, sarà un articolo bello lungo!

Un Libro, Una Tazza Di The

1. UN DELITTO AVRÁ LUOGO di Agatha Christie

51vpPpUSqYL._SY346_

  • Copertina flessibile: 238 pagine
  • Editore: Mondadori; Prima Edizione edizione (2013)
  • Collana: Oscar scrittori moderni
  • Genere: Romanzi gialli
  • Prezzo in libreria: 9,00 euro

Link acquisto Amazon > QUI

TRAMA: Un delitto avrà luogo A Chipping Cleghorn, tranquillo villaggio della campagna inglese, la vita scorre monotona, scandita da avvenimenti di scarsa importanza subito registrati dal quotidiano locale, apprezzato soprattutto per la rubrica di annunci a pagamento. Un bel giorno, in mezzo ai messaggi personali, ne compare uno insolito: “Un delitto avrà luogo venerdì 29 ottobre alle 18.30 a Little Paddocks. Si pregano gli amici di voler prendere nota di questo avvertimento che non sarà più ripetuto”. Questo programma viene effettivamente rispettato: alla presenza dei tanti curiosi accorsi a Little Paddocks pensando di partecipare a un gioco di società, infatti, qualcuno riesce a portare a termine un vero omicidio. La polizia é sconcertata, incapace di risolvere il caso, tanto le modalità del crimine sono incredibili. Solo l’angelica Miss Marple, capitata come sempre al posto giusto nel momento giusto, riuscirà a venire capo del problema.

MINI-RECENSIONE: Come sempre la Christie riesce a stupirmi! Anche in questo romanzo ho trovato le caratteristiche che amo di più della sua scrittura, come la caratterizzazione dei personaggi  e l’abilità che ha di delineare la società dell’epoca. In questo romanzo le ambientazioni inglesi sono tra le mie preferite. Paesini dalle casette con giardino, la brughiera inglese, tutto quello che serve per un buon delitto d’intrattenimento! Devo dire però che nonostante abbia trovato Miss Marple un personaggio simpatico e particolare, preferisco i romanzi che hanno come protagonista Poirot. Niente da ridire sulla trama, fino alla fine si sospetta di tutti e di nessuno ed è solo in conclusione che veniamo a sapere chi si cela dietro la maschera dell’assassino.

VOTO: 7,5 / 10


 

2. IL POZZO DELL’ASCENSIONE (MISTBORN #2) di Brandon Sanderson

515WPDLHu2L._SX322_BO1,204,203,200_

  • Copertina flessibile: 835 pagine
  • Editore: Fanucci (3 agosto 2016)
  • Collana: Numeri Uno
  • Genere: Fantasy
  • Prezzo in libreria: 30,00 euro

Link acquisto Amazon > QUI

MINI-RECENSIONE: Ho evitato di scrivere la trama per evitare diversi spoiler. Sappiate solo che mi è piaciuto tanto quanto il primo romanzo della saga! È avvincente, divertente, ricco di azione e di colpi di scena. Non posso che consigliare la saga di Mistborn a gran voce a tutti gli amanti del genere fantasy. Anche a chi dovesse essere abituato a leggere romanzi considerati young adult e volesse provare con qualcosa di più adulto può decisamente cominciare da qui. La saga mescola bene uno stile adatto a tutte le età, con una creazione del mondo fantastico e un sistema magico del tutto creativi e interessanti. Ottima lettura estiva se volete essere intrattenuti capitolo dopo capitolo sotto l’ombrellone, vi dimenticherete perfino di fare il bagno!

VOTO: 9,5 / 10


 

3. LA PROFEZIA DELL’ARMADILLO (Artisti Edition) di Zerocalcare

51ZDrunTk7L._SY346_

  • Copertina rigida: 160 pagine
  • Editore: Bao Publishing (12 aprile 2017)
  • Collana: Bao Publishing
  • Genere: Narrativa a fumetti
  • Prezzo in libreria: 18,00 euro

Link acquisto Amazon > QUI

TRAMA: Cinque anni e centomila copie dopo il debutto in libreria, torna in una nuova edizione il più classico dei titoli di Zerocalcare: formato più grande (lo stesso di Kobane Calling), storia principale in bianco e nero, e una nuova storia introduttiva di dodici pagine, per fare il punto sul tempo che è passato.

Di questo graphic novel ho scritto una recensione più approfondita visto il mio amore senza confini per l’autore. Se vi va di leggerla la trovate QUI!

VOTO: 8,5 / 10


 

4. MY CAPRICORN FRIEND di Otsuichi e Miyokawa

51WxiST5LnL._SX337_BO1,204,203,200_.jpg

  • Copertina flessibile: 192 pagine
  • Editore: Edizioni BD (25 maggio 2017)
  • Collana: Edizioni BD
  • Genere: Manga Drama
  • Prezzo in libreria: 6,50 euro

Link acquisto Amazon > QUI

TRAMA: Naoto Wakatsuki, vittima di inumani atti di bullismo, per l’esasperazione finisce per uccidere il suo aguzzino. Sentendosi in colpa per aver sempre assistito ai suoi maltrattamenti senza muovere un dito, Yuya decide di scappare insieme al ragazzo, ma una scioccante verità li attende alla fine della loro fuga, insieme a un futuro davvero straziante.

MINI-RECENSIONE: Ho acquistato questo manga dal volume unico attratta dal titolo. Purtroppo però ne sono rimasta delusa, soprattutto per quanto riguarda la storia. Apprezzo il fatto che tratti della tematica del bullismo, come dico sempre per problematiche di questo genere più si denunciano meglio è. Però la trama in sé manca del tutto di realismo. Forse condensare una storia che sarebbe dovuta essere più elaborata in un unico volume striminzito ha portato a delle scelte narrative del tutto surreali, come la decisione di Yuya di scappare assieme a un ragazzino a malapena conosciuto che ha appena ammesso di aver commesso un omicidio. Davvero un peccato, anche perché il finale si è rivelato non del tutto banale, anche se gestito davvero male, sempre temo per mancanza di “spazio”. Per quanto riguarda i disegni li ho trovati semplici, senza troppi dettagli ma piacevoli. Non me la sento nel complesso di consigliarvelo, ci sono sicuramente delle alternative molto più valide dello stesso genere.

VOTO: 3 / 10


 

5. IL GIARDINO DI CEMENTO di Ian McEwan

51UShkvMkKL._SX323_BO1,204,203,200_

  • Copertina flessibile: 160 pagine
  • Editore: Einaudi (3 febbraio 2015)
  • Collana: Super ET
  • Genere: Narrativa contemporanea
  • Prezzo in libreria: 11,50 euro

Link acquisto amazon > QUI

TRAMA: “Non ho ucciso mio padre, ma certe volte mi sembra quasi di avergli dato una mano a morire”. Chi racconta è Jack, un ragazzino sporco, foruncoloso, tenuto in disparte dalla famiglia; suo padre è un uomo fragile, irascibile e ossessivo, che un giorno decide di costruire un giardino roccioso: si mette al lavoro, ma muore di fronte all’indifferenza di Jack che non chiede aiuto. Julie, sorella maggiore, prime magliette scollate, primi amori tenuti segreti. Sue, due anni meno di Jack, sgraziata, sempre pronta a ritessere i difficili rapporti di famiglia. Tom, un bambinetto vivace, tutto preso dai suoi giochi e dai terrori scolastici. Infine la madre, slavata, sempre affaccendata in cucina oppure sprofondata nel letto di malata. Un balletto di “enfants terribles”, figli di una “cattività” familiare segnata da un esasperato sadismo.

MINI-RECENSIONE: Avrei voluto scrivere una recensione più approfondita di questo romanzo ma il tempo non me lo ha permesso. Mi sono avvicinata finalmente al tanto acclamato McEwan e ne sono rimasta colpita. Lo stile di scrittura dell’autore è magistrale e coinvolgente, anche in una narrazione drammatica e spietata come in questo breve romanzo. Ciò che di più mi ha colpito è la sua capacità nel rendere autentici non solo i personaggi, ma anche la storia in sé. Si entra facilmente fino al collo nella narrazione, rimanendo avviluppati tra le pagine fino alla fine. In particolare ne Il giardino di cemento vengono trattati temi forti e importanti come l’elaborazione del lutto e come questo possa essere vissuto da adolescenti e bambini e l’estenuante processo di crescita nell’età adolescenziale, dove tutto è confuso e lasciato al caso. La sincerità e schiettezza utilizzata rendono la trama autentica e del tutto verosimile, seppur portata agli estremi. Sicuramente recupererò altro dell’autore.

VOTO: 9 / 10


 

6. L’ACCADEMIA DEI VAMPIRI di Richelle Mead

41yg6j1l54L

  • Copertina rigida: 427 pagine
  • Editore: Rizzoli (12 febbraio 2014)
  • Genere: Fantasy per ragazzi
  • Prezzo in libreria: 14,90 euro

Link ad Amazon > QUI

TRAMA: Fuggire dall’Accademia dei Vampiri sembrava l’unica strada per una vita “normale”. Ma Lissa, principessa di una delle più nobili casate di vampiri, e Rose, sua migliore amica e guardiana, vengono ritrovate e riportate fra le mura del college. Dietro l’apparente ritorno alla normalità si nasconde una lotta senza regole per il controllo del potere, di cui Lissa è l’ignara custode. I pettegolezzi, gli sguardi curiosi, le malignità sono i nemici più facili da sconfiggere. Il pericolo reale si mostra solo quando decide di colpire. Lissa pagherà con la vita, se Rose non sarà capace di proteggerla.

MINI-RECENSIONE: Dopo McEwan ho deciso di riprendermi con una lettura bella leggera, visto anche gli esami universitari imminenti. Mi sono buttata su questa nuova saga, L’accademia dei Vampiri di cui come sempre non mi aspettavo un soldo di cacio. Invece ha saputo intrattenermi a dovere, è stato ciò che mi serviva al momento e mi sono divertita a leggere un romanzo divertente, senza dubbio frivolo e con anche una buona dose di azione. A volte ci vuole proprio! Ho deciso di continuare la saga proprio per i momenti in cui mi sento giù o sono particolarmente sotto stress perché la trovo ideale. La scrittura della Mead non è male, si adatta al genere narrativo ed essendo una narrazione in prima persona, calza bene con la protagonista della saga, Rose, una ragazza particolarmente esplicita e che non ama seguire le regole. Se anche voi state cercando una lettura di puro intrattenimento, forse questa saga può fare al caso vostro.

VOTO: 7 / 10


 

7. LA VEGETARIANA di Han Kang

4117Vbf2k9L._SY346_

  • Copertina flessibile: 176 pagine
  • Editore: Adelphi (13 ottobre 2016)
  • Collana: Fabula
  • Genere: Narrativa contemporanea
  • Prezzo in libreria: 18,00 euro

Link acquisto Amazon QUI

TRAMA: “Ho fatto un sogno” dice Yeong-hye, e da quel sogno di sangue e di boschi scuri nasce il suo rifiuto radicale di mangiare, cucinare e servire carne, che la famiglia accoglie dapprima con costernazione e poi con fastidio e rabbia crescenti. È il primo stadio di un distacco in tre atti, un percorso di trascendenza distruttiva che infetta anche coloro che sono vicini alla protagonista, e dalle convenzioni si allarga al desiderio, per abbracciare infine l’ideale di un’estatica dissoluzione nell’indifferenza vegetale. La scrittura cristallina di Han Kang esplora la conturbante bellezza delle forme di rinuncia più estreme, accompagnando il lettore fra i crepacci che si aprono nell’ordinario quando si inceppa il principio di realtà – proprio come avviene nei sogni più pericolosi.

Anche di questo romanzo ho scritto un’intera recensione a parte perchè merita davvero di essere conosciuto. Vi invito a leggerla cliccando QUI e soprattutto a leggere La Vegetariana!

VOTO: 9 / 10

Un Libro, Una Tazza Di The

Eccoci arrivati alla fine! Lo so, è stato un articolo bello lungo e vi ringrazio se siete riusciti ad arrivare fino a qui 🙂

Fatemi sapere se vi hanno incuriosito alcuni titoli, se anche voi li avete letti e soprattutto qual’è stata la lettura migliore del vostro mese di Giugno!

Io vi abbraccio e vi auguro buone letture

Alla prossima

Un Libro, Una Tazza Di TheLuna Lovebook

 

Annunci

2 thoughts on “Wrap Up! – Giugno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...