Bambini e Ragazzi · Collaborazioni

Collaborazione // Recensione: Il Coccodrillo che voleva essere Drago

Buongiorno lettori! 😀

Oggi vi voglio portare la recensione di un libro per bambini in collaborazione con la casa editrice DEditore, che mi ha inviato gentilmente una copia. Se volete sapere qualcosa in più riguardo la casa editrice vi basterà cliccare QUI per andare direttamente sul loro sito!

Un Libro, Una Tazza Di The


51FF8Ob9jBL._SY498_BO1,204,203,200_.jpgIL COCCODRILLO CHE VOLEVA ESSERE DRAGO

di Luca Martini

illustrazioni di Ilaria Fini


Copertina flessibile: 
13 pagine

Editore: DEditore

Collana: Yuppi!

Genere: Libri illustrati per bambini

Prezzo in negozio: 9,90 euro

Recensione

In questo libretto illustrato seguiamo Tino, un piccolo coccodrillo di fiume, che navigando tranquillo incontra Filiberto, un drago. Una volta essersi reso conto che i draghi esistono davvero, tutto ciò che Tino desidererà sarà di diventare come loro. Non sarà un compito facile per il nostro coccodrillo. Ci vorrà impegno e molta forza di volontà.

E’ un racconto che vuole insegnare ai bambini che se si vuole davvero qualcosa, questa non crescerà sugli alberi. Per ottenere ciò che si desidera occorre molta determinazione e spesso duro lavoro, ma con l’impegno si può fare qualsiasi cosa. Tino ci dimostra in queste pagine che niente è impossibile, un pensiero che vale la pena essere ricordato anche da adulti.

“Così vorresti diventare un drago, eh? Guarda che è un lavoro difficile, duro e faticoso. Sei pronto a impegnarti e a lavorare sodo?”

Semplicità è la parola che meglio descrive questo piccolo racconto. E’ perciò a mio parere adatto ai bambini più piccoli, lo consiglio non sopra i cinque anni di età. La storia raccontata è molto breve e comprensibile e le illustrazioni sono padrone di tutta la pagina. Non lasciano uno spazio bianco, dettaglio che ho trovato molto interessante. Ho trovato che aiuti a rendere la storia più accattivante e possa far sentire i bambini accanto a Tino durante tutta la sua avventura. Ilaria Fini ha creato dei disegni delicati e colorati, nel complesso risultano quasi ridotti all’essenziale.

Devo dire che non mi è dispiaciuto, lo trovo molto adatto al target della collana Yuppi!, che è stata inaugurata proprio con questo primo titolo. Se in famiglia avete un cucciolo di umano con tanta energia e voglia di imparare, è il libro che fa per voi. Se mai dovesse mettersi a sputare fuoco però, non ditemi che Tino non vi aveva avvertiti!

VOTO: stella1stella1stella1 e mezzo

Un Libro, Una Tazza Di The

Ringrazio ancora la DEditore per questa piacevole lettura!

Siete d’accordo con Tino? Fatemi sapere se questo articolo vi è piaciuto e parliamone nei commenti 😉

Io nel frattempo vi abbraccio e come sempre vi auguro buone letture!

A presto

Un Libro, Una Tazza Di TheLuna Lovebook

2 pensieri riguardo “Collaborazione // Recensione: Il Coccodrillo che voleva essere Drago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...