Wrap Up

Wrap Up – Dicembre 2016

1480524937587

Buongiorno lettori! 🙂

Scusate l’assenza sul blog ma tra esami e feste non mi è stato possibile trovare del tempo da dedicare ai post. Cercherò di recuperare in questo periodo, anche se sono sempre in sessione di esami all’Università (“evviva” le vacanze natalizie…).

In ogni caso, sono contentissima di essere riuscita oggi a pubblicare il Wrap Up del mese di Dicembre! In questo mese conclusivo del 2016 ho letto in totale sei libri, che vi presenterò qui sotto. Senza andare oltre, cominciamo!

silver-divider

1) LA SOVRANA LETTRICE – ALAN BENNET

01c6b8646990a14ad0b1d68a8099c0de_w600_h_mw_mh_cs_cx_cy

  • Copertina flessibile: 95 pagine
  • Editore: ADELPHI (28 settembre 2011)
  • Collana: Gli Adelphi

Puoi acquistarlo su Amazon —> QUI!

Di questo libro ho scritto un’ampio articolo in un altro post, se vi interessa saperne di più in modo approfondito, QUI trovate la recensione! Sappiate solo che mi è piaciuto da impazzire e ho in mente di leggere tanti altri racconti di questo fantastico autore inglese.

VOTO: stella1stella1stella1stella1 e mezzo

2) IL NATALE DI POIROT – AGATHA CHRISTIE

51tdfvp75ll-_sx321_bo1204203200_

  • Copertina flessibile: 216 pagine
  • Editore: Mondadori; Ristampato edizione (2014)
  • Collana: Oscar scrittori moderni

PUOI ACQUISTARLO SU AMAZON —> QUI!

TRAMA: A Natale, secondo la tradizione, le famiglie che sono state separate tutto l’anno, dopo aver messo da parte ogni contrasto, si riuniscono per festeggiare. Tutto questo, però, a volte ha solo lo scopo di mascherare odi e rivalità feroci. Come fa notare un acuto osservatore del carattere umano come Poirot: “A Natale c’é molta ipocrisia… e lo sforzo per essere amabili crea un malessere che può essere in definitiva pericoloso.” Quasi a dimostrare la validità di questa riflessione la riunione familiare voluta dal vecchio e tirannico Simeon Lee, che ha chiamato attorno a sé tutti i figli e i nipoti, anche quelli che un tempo si erano ribellati a lui e lo avevano abbandonato, si trasforma ben presto in dramma. A farne le spese é proprio il vecchio patriarca, misteriosamente assassinato alla vigilia di Natale in una stanza chiusa dall’interno. Ma é possibile che l’assassino sia proprio un membro della famiglia? Tutti sono sospettabili, tutti avevano un motivo per volere la sua morte. Un caso complicato, ma nessun criminale può sperare di ingannare il grande Poirot.

MINI-RECENSIONE: Questo è stato il primo libro di Agatha Christie che abbia mai letto e mi è bastato per amare la scrittrice alla follia! Ancora mi chiedo perchè ho aspettato così tanto! So già che recupererò molti altri suoi libri nel 2017 perchè hanno una capacità incredibile di catturare il tuo interesse. Se non si sa cosa leggere, si ha un blocco del lettore o si vuole una storia accattivante ma allo stesso tempo leggera e piacevole, la risposta è sempre Agatha Christie. Il natale di Poirot classico giallo dai risvolti imprevedibili. Il detective Poirot è esilarante, un genio baffuto. Il suo personaggio mi è piaciuto moltissimo, tanto che credo continuerò a leggere la Christie partendo dai suoi libri con Poirot come investigatore. Il finale è del tutto inaspettato, degno della regina del mistero.

VOTO: stella1stella1stella1stella1 e mezzo

3) DRACULA – BRAM STOKER

51zsgi4hbl

  • Copertina flessibile: 535 pagine
  • Editore: Feltrinelli; 2 edizione (7 gennaio 2014)
  • Collana: Universale economica. I classici

PUOI ACQUISTARLO SU AMAZON —> QUI!

TRAMA: “State a sentirli, i figli della notte! Questa è la loro musica!” “Basta l’inizio: con questo Jonathan Harker, procuratore legale in quel di Exeter, che arriva in Transilvania, e si trova immediatamente avvolto in un clima di mistero e di scongiuri, fino a che di notte, tra lontani lupi che ululano e cavalli dalle narici infuocate, arriva in un castello dove un signore vestito di nero, dagli occhi troppo rossi e dai denti troppo bianchi… e il gioco è fatto! Impossibile uscire da quel clima, impossibile allentare la tensione, e non seguire con ansia partecipe la sorte di quei personaggi. Perché, bene o male, questo dandy dalla tetra figura ci attira e ci spaventa al tempo stesso (come tutto ciò che è peccato o che ci fa ingrassare); perché Mina diventa l’oggetto di tutte le nostre preoccupazioni; perché del professor Van Helsing sposiamo l’indefessa fede nell’inconoscibile e nel mistero, e la sua integerrima crociata contro il Maligno; perché la schermaglia tra Dracula che architetta il suo ritorno a casa e gli altri che ne svelano a una a una le mosse finisce con l’appassionarci e con il coinvolgerci come per una partita a scacchi; fino allo strepitoso finale, quando le tre diverse pattuglie dei ‘cacciatori’ convergono, con un ritmo che ricorda quasi lo stretto di una fuga per organo o l”arrivano i nostri’ dei migliori film western, a sbarrare al Vampiro la strada verso il castello della sua sicurezza.”

MINI-RECENSIONE: Tutti conosciamo il mito del Conte Dracula. Questo classico ottocentesco aspettava ormai sui miei scaffali da mesi il momento di essere letto, e quando finalmente ho deciso di cominciarne la lettura ne sono uscita pienamente soddisfatta. Ho trovato in Stoker la capacità di rendere un libro centenario di una modernità stupefacente. Mi ha davvero colpito: la storia, i personaggi, il contenuto dei dialoghi. L’insieme del romanzo sa di contemporaneità. L’unico personaggio che non mi è piaciuto un granchè per i discorsi troppo prolissi ed esagerati è stato Van Helsing (sarà che ho anche tifato per il cattivo durante la lettura!). Nel complesso però penso sia un classico dalla trama molto interessante, senza tempo e apprezzabile da chiunque. Vale davvero la pena di recuperarlo!

VOTO:stella1stella1stella1stella1

4) L’UOMO IN FUGA – STEPHEN KING

cover

  • Editore: Sperling & Kupfer (7 novembre 2013)
  • Collana: Pickwick
  • Lingua: Italiano
  • Pagine: 240

PUOI ACQUISTARLO SU AMAZON —> QUI!

Anche di questo libro ho scritto un’intera recensione che potete trovare QUI se vi interessa! Nel complesso è stato un ottimo libro, soprattutto perchè va lontano dal solito genere di King, rimanendo un romanzo adrenalinico e pienamente coinvolgente.

VOTO:stella1stella1stella1stella1

5) CANTO DI NATALE – CHARLES DICKENS

41sirotxyql-_sx301_bo1204203200_

  • Copertina flessibile: 113 pagine
  • Editore: Garzanti Libri; 7 edizione (1 dicembre 2016)
  • Collana: I grandi libri

PUOI ACQUISTARLO SU AMAZON —> QUI!

TRAMA: Ebenezer Scrooge, arido e spilorcio finanziere londinese, odia il Natale. Lo considera – anzi – tempo perso, e un ostacolo al proprio arricchimento. Ma la notte della Vigilia, dopo una giornata passata alla scrivania senza nulla concedere all’atmosfera festosa che lo circonda, riceve la visita di tre spiriti: quello del Natale passato, quello del Natale presente e quello del Natale futuro. Nel corso di un fantastico viaggio che farà rivivere a Scrooge tutte le tappe della propria vita e intravedere un ben misero futuro, gli spiriti riusciranno ad aprire i suoi occhi a sentimenti di generosità e amore. Il Canto di Natale non è però solo una favola a lieto fine. È anche uno degli esempi meglio riusciti di critica sociale di Dickens, oltre che una delle più famose e commoventi storie sul Natale.

MINI-RECENSIONE: Ormai da tempo, ogni anno nel mese di Dicembre rileggo sempre Canto di Natale. E’ diventata una tradizione per me, è come se mi iniziasse al periodo e allo spirito natalizio. Ho sempre trovato questo racconto adatto per il Natale, visto il messaggio che porta. Mi piace ricordare l’importanza dei valori di generosità, rispetto e amore durante le feste come ricordella per l’anno che verrà. Per me non c’è libro migliore per immergersi nel periodo delle feste. Le descrizioni degli ambienti di Dickens sono fantastiche, ricche di particolari come il profumo di anatra arrosto e il freddo pungente, che ti fanno respirare pienamente l’atmosfera natalizia. E’ un classico di Natale che non può mancare.

VOTO: stella1stella1stella1stella1 e mezzo

6) CINDER, CRONACHE LUNARI – MARISSA MEYER

download

  • Copertina rigida: 394 pagine
  • Editore: Mondadori (13 marzo 2012)
  • Collana: Chrysalide

PUOI ACQUISTARLO SU AMAZON —> QUI!

TRAMA: Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall’orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un’inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

MINI-RECENSIONE: Come forse si è notato, non sono solita leggere libri Young Adult. Spesso le dinamiche narrative non mi fanno impazzire e non riesco a leggere quelli che vanno avanti nella trama grazie alla storia d’amore (muscoli di qua, occhi verdi di là). Non fa proprio per me. Cinder però devo dire che non mi ha delusa! Mi aspettavo di peggio, ad essere sincera. Invece ho trovato una trama non così banale come pensavo, a tratti è stata interessante e oltre ai colpi di scena un po’ scontati, ce ne sono stati alcuni che non sono riuscita a prevedere. Credo quindi che continuerò con la saga nei mesi a venire e vi farò sapere un mio parere complessivo una volta conclusa!

VOTO:  stella1stella1stella1 e mezzo

silver-divider

Bene lettori, il Wrap Up finisce qui! Spero di avervi offerto degli spunti per le vostre prossime letture!

A presto e buon anno!

luna_by_missninni-d9p2m6d.gifLuna Lovebook

2 pensieri riguardo “Wrap Up – Dicembre 2016

  1. “La sovrana lettrice” è meravigliosa! *_*
    “Cinder” l’ho in lista da molto tempo e anch’io mi sono fatta una rilettura del “Canto di Natale” per queste feste! ^^

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...